Address: Comunita ucraina di Savona
chiesa "Sacro Cuore di Gesù"
Corso Colombo, 22 17100 SAVONA
Cell padre Vitaliy: +39-3807151573

Benedizione della casa o dell’appartamento (rito bizantino)

Il Diacono: Benedici, signore.

Il Sacerdote: Benedetto Il nostro Dio, in ogni tempo, ora e sempre, e nei secoli dei secoli.

Il Coro: Amen.

Gloria a te, Dio nostro, gloria a te.

Re celeste, Consolatore, Spirito di verita, che sei presente in ogni luogo e tutto riempi, tesoro dei beni e datore della vita, vieni e abita in noi, e purificaci da ogni macchia, e salva, o Buono, le nostre anime.

Santo Dio, Santo Forte, Santo Immortale, abbi pieta di noi (3).

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo, ora e sempre, e nei secoli dei secoli. Amen.

Santissima Trinita abbi pieta di noi; Signore, perdona i nostril peccati; Sovrano, rimetti le nostre colpe; o Santo, visita e guarisci le nostre infermita, per la gloria del tuo nome.

Signore, pieta (3).

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo, ora e sempre, e nei secoli dei secoli. Amen.

Padre nostro che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome; venga il tuo regno; sia fatta la tua volont? come in cielo cos? in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano; e rimettici a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori; e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male.
Perch? ? Tuo e a Te appartiene il regno, la potenza e la gloria nei secoli dei secoli.

Coro: Amen.

Salmo 127

Se il SIGNORE non costruisce la casa, invano si affaticano i costruttori; se il SIGNORE non protegge la citt?, invano vegliano le guardie. Invano vi alzate di buon mattino e tardi andate a riposare e mangiate pane tribolato; egli d? altrettanto a quelli che ama, mentre essi dormono. Ecco, i figli sono un dono che viene dal SIGNORE; il frutto del grembo materno ? un premio. Come frecce nelle mani di un prode, cos? sono i figli della giovinezza. Beati coloro che ne hanno piena la faretra! Non saranno confusi quando discuteranno con i loro nemici alla porta.

Salmo 128

Beato l’uomo che teme il Signore e cammina nelle sue vie. Vivrai del lavoro delle tue mani, sarai felice e godrai d’ogni bene. La tua sposa come vite feconda nell’intimit? della tua casa: i tuoi figli come virgulti d’ulivo intorno alla tua mensa. Cos? sar? benedetto l’uomo che teme il Signore. Ti benedica il Signore da Sion! Possa tu vedere la prosperit? di Gerusalemme per tutti i giorni della tua vita. Possa tu vedere i figli dei tuoi figli. Pace su Israele!

Salmo 133

Ecco quant’? buono e quant’? piacevole che i fratelli vivano insieme! ? come olio profumato che, sparso sul capo,scende sulla barba, sulla barba d’Aaronne,che scende fino all’orlo dei suoi vestiti; ? come la rugiada dell’Ermon, che scende sui monti di Sion; l? infatti il SIGNORE ha ordinato che sia la benedizione, la vita in eterno.

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, ora e sempre e nei secoli dei secoli. Amen.

Come nella casa di Zaccheo, con la tua venuta si ? compiuta la salvezza; cos? oggi con la venuta dei tuoi ministri sacerdotali, e con loro dei tuoi santi angeli, la pace e la serenit? dona a questa abitazione e riccamente benedicila, salvando e illuminando tutti che abitano in essa.

Preghiamo il Signore.

Signore, piet?.

Con tutto il cuore preghiamo a Te, Dio onnipotente, per questa casa e chi abita in essa e per tutti i beni perch? li benedici e santifichi, e moltiplichi tutto nel bene. Dona a loro con generosit? come dalla rugiada del cielo e la salute nel benessere, le propositi buoni con la Tua misericordia porta a compimento; e con la nostra venuta benevolmente benedici e santifica questa dimora come hai favorevolmente benedetto la casa di Abramo, Isacco e Giacobbe. In questa casa siano presenti gli angeli luminosi per custodire questa famiglia. Poich? tua ? la potenza, il regno, la forza e la gloria, Padre, Figlio e Spirito Santo, ora e sempre, e nei secoli dei secoli.

Amen.

Preghiamo il Signore.

Signore, piet?.

Visita, ti preghiamo, o Maestro, questa abitazione e caccia via da essa tutta l’azione diabolica; gli angeli tuoi santi siano presenti in essa, custodendola nella serenit? e la Tua benedizione rimanga per sempre qua. Custodisci, ti preghiamo, o Sovrano, questa casa e dal pi? piccolo al pi? grande chi abita in essa dai pericoli dell’anima e del corpo, dalle malattie ed epidemie , dalle tempeste e temporali; dal male e dall’invidia dei nemici, che non viene mai visitata questa abitazione dalle persone malvagie e invidiose. Poich? Tu sei lodato da tutte le schiere dei cieli e ti loda tutta la creatura nei secoli dei secoli.

Amen.

Preghiera sull’unguento profumato

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Signore, Dio nostro, rivolgi lo sguardo con bont? alla preghiera del tuo servo indegno e manda la grazia del Tuo Spirito Santo sull’unguento profumato e santificalo per la benedizione di questa casa e di tutti che vivranno in essa; per allontanare tutte le forze del male e cacciare tutta la manifestazione diabolica. Perch?, Tu benedici tutto o Cristo Signore e Dio nostro e Ti glorifichiamo con il Padre e con lo Spirito Santo ora e sempre e nei secoli dei secoli.

Amen.

Sacerdote benedice la casa con l’unzione e con l’acqua benedetta dicendo:

Si benedice questa casa e i suoi abitanti con la discesa dello Spirito Santo e con l’unzione dell’unguento profumato e con la benedizione dell’acqua benedetta nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Vangelo

S. Sapienza! In piedi! Ascoltiamo il santo Vangelo.

Pace a tutti.

E al tuo spirito.

S. Lettura del santo Vangelo secondo Luca (19, 1-10)

Gloria a Te, o Signore, gloria a Te.

Stiamo attenti!

In quel tempo Ges?, entrato in Gerico, attraversava la citt?. Un uomo, di nome Zaccheo, il quale era capo dei pubblicani ed era ricco, cercava di vedere chi era Ges?, ma non poteva a motivo della folla, perch? era piccolo di statura. Allora per vederlo, corse avanti, e sal? sopra un sicomoro, perch? egli doveva passare per quella via. Quando Ges? giunse in quel luogo, alzati gli occhi, gli disse: «Zaccheo, scendi, presto, perch? oggi debbo fermarmi a casa tua». Egli si affrett? a scendere e lo accolse con gioia. Veduto questo, tutti mormoravano, dicendo: «? andato ad alloggiare in casa di un peccatore!» Ma Zaccheo si fece avanti e disse al Signore: «Ecco, Signore, io do la met? dei miei beni ai poveri; se ho frodato qualcuno di qualcosa gli rendo il quadruplo». Ges? gli disse: «Oggi la salvezza ? entrata in questa casa, poich? anche questo ? figlio d’Abraamo; perch? il Figlio dell’uomo ? venuto per cercare e salvare ci? che era perduto».

Gloria a Te, o Signore, gloria a Te.

Litania

Abbi piet? di noi, o Dio, secondo la tua grande misericordia, noi ti preghiamo, esaudiscici ed abbi piet?.

Signore, piet?. (tre volte)

Preghiamo ancora per implorare misericordia, vita, pace, salute, salvezza, protezione per i servi di Dio N. che ora chiedono la benedizione esaudiscici ed abbi piet?.

Signore, piet?. (tre volte)

Poich? tu sei Dio misericordioso ed amico degli uomini, e noi rendiamo gloria a te, Padre, Figlio e Spirito Santo, ora e sempre, e nei secoli dei secoli.

Amen.

Salmo 101

Canter? la bont? e la giustizia; a te, o SIGNORE, salmegger?. Avr? cura di camminare nell’integrit?; quando verrai a me? Camminer? con cuore integro, dentro la mia casa. Non mi proporr? nessuna cosa malvagia; detesto il comportamento dei perversi; non mi lascer? contagiare. Allontaner? da me il cuore perverso; il malvagio non voglio conoscerlo. Sterminer? chi sparla del suo prossimo in segreto; chi ha l’occhio altero e il cuore superbo non lo sopporter?. Avr? gli occhi sui fedeli del paese per tenerli vicini a me; chi cammina per una via irreprensibile sar? mio servitore. Chi agisce con inganno non abiter? nella mia casa; chi dice menzogne non potr? restare davanti ai miei occhi. Ogni mattina sterminer? tutti gli empi del paese per estirpare dalla citt? del SIGNORE tutti i malfattori.

Il Signore sia con tutti voi.

E con il tuo spirito.

Vi benedica il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo, Trinit? santissima, consustanziale e vivificante, unica divinit?, unico regno, e vi conceda lunga vita, progresso nella vita e nella fede. Vi colmi di tutti i beni della terra, e vi renda degni anche del godimento dei beni eterni promessi, per l’intercessione della santa Madre di Dio e di tutti i Santi.

Amen.

Congedo

Gloria a Te, o Cristo Dio, speranza nostra, gloria a Te.

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, ora e sempre e nei secoli dei secoli. Amen. Signore, piet?. (tre volte) Signore santo, benedici.

Cristo, vero Dio nostro, che ? venuto a salvare degli uomini, per l’intercessione della immacolata sua Madre, dei santi Apostoli e gloriosi martiri, e di tutti i Santi, abbia piet? di noi e ci salvi, poich? ? buono ed amico degli uomini.

Amen.